Problema

Problema

I fattori di rischio per l’artrosi si possono suddividere in due grandi categorie:

Non modificabili

  • L’età è senz’altro il più importante.
    L'invecchiamento si associa infatti a una progressiva perdita di elasticità e resistenza alle sollecitazioni che possono favorire il danno del tessuto cartilagineo.
  • Il sesso femminile è maggiormente predisposto all’artrosi, in particolare del ginocchio e delle piccole articolazioni delle mani.
  • Il ruolo della genetica e della familiarità appare sempre più importante, con una trasmissione che avviene soprattutto con il sesso femminile.

Modificabili

  • I fattori meccanici riguardano, in generale, il carico improprio che viene esercitato sulle articolazioni come ad esempio malformazioni articolari, attività professionali e sportive, traumi o microtraumi.
  • Il sovrappeso e l’obesità costituiscono il principale fattore di rischio modificabile dell’artrosi agendo attraverso processi meccanici e infiammatori.
Nascondi